51sRsW-lFYL._SY346_

Eleonora Panzeri scrittrice milanese mi propone di leggere “Un male immenso” scritto che si differenzia molto da “Come ghiaccio d‘estate” da me recensito tempo fa.

“Un male immenso” infatti è un breve racconto di settanta pagine dove ci viene mostrato un duro spaccato di vita quotidiana.

La protagonista Rossana, voce narrante della storia, ci racconta aneddoti della sua vita, dalla scoperta di essere incinta, a quella di essere stata tradita, per poi passare attraverso un difficile periodo segnato da un aborto. Infine approderà ad un matrimonio un po’ imprevedibile visto che almeno all’inizio della storia tra lei e il futuro marito non sembra esserci nessun sentimento che li accumuna.

Ho già parlato dello stile dell’autrice nell’altra recensione, pertanto non mi ripeterò per quanto riguarda le mie impressioni sulla storia, sarò onesta sono neutra, è un racconto che come genere appartiene alla narrativa contemporanea e di conseguenza adatto a chi ama questo tipo di racconti nei quali più facilmente ci si può immedesimare.

Io in generare consiglio sempre di leggere un libro anche quando all’apparenza non sembra essere per noi, alcune volte proprio come le persone si scopre di aver giudicato troppo in fretta altre invece scopriamo di aver avuto ragione. Ciò non toglie che grazie a quel libro abbiamo scoperto una parte di noi che non conoscevamo ancora.

Per l’acquisto troverete il romanzo breve qui:

http://www.amazon.it/Un-Male-Immenso-Eleonora-Panzeri-ebook/dp/B00S7AY114/ref=pd_sim_sbs_351_1?ie=UTF8&refRID=1Y84WPMBY7RJPRXDW8W2

Per essere costantemente aggiornati sulle ultime novità che riguardano Panzeri potete collegarvi al suo blog.

https://leinfinitevitediunautrice.wordpress.com/

 

 

 

Annunci